Dovresti menzionare hobby e interessi nel tuo curriculum vitae?

La sezione hobby e interessi sul tuo curriculum vitae può essere una parte importante dei tuoi CV per certe situazioni. Mentre molti candidati le includono nel loro CV, c'è un piccolo equivoco su cosa dovrebbe essere aggiunto e cosa no. I tuoi hobby e i tuoi interessi dovrebbero essere inclusi solo se rilevanti. Per esempio, possono aiutare quando vuoi mostrare certe abilità e competenze o nel caso di menzione di attività sociali e comunitarie. In questo modo, il datore di lavoro può farsi un'idea su com'è il candidato e quali sono i suoi interessi. Il nostro consiglio è di includerli perché sono perfetti per distinguerti dagli altri concorrenti. Può aiutarti a mostrare un po' di personalità al datore di lavoro, dandoti maggiore possibilità per un colloquio.

Crea subito il tuo CV professionale

Includere hobby e interessi o no?

Prima di tutto, la risposta è sì e no. Nel caso del sì, includendo gli hobby, in un CV puoi:

  • Aiutare a trasmettere la tua personalità attraverso al datore di lavoro, che in alcuni casi è un ulteriore vantaggio.
  • Mostra le tue capacità migliori a seconda del settore di lavoro preferito.
  • Prova a distinguerti dalla folla, soprattutto quando c'è forte concorrenza.

D'altra parte, i tuoi hobby possono anche portare a un feedback negativo. Ecco d'altra parte alcune ragioni sul perché dovresti lasciarli fuori:

  • Spesso non c’entrano nulla sulla posizione in cui ci si candida, e ai datori di lavoro potrebbe non fregare nulla.
  • Gli hobby discutibili o insoliti possono rovinare la tua candidatura e buttarti fuori dalla lista.
  • Potrebbero essere anche uno spreco di spazio prezioso sul tuo CV che potrebbe essere usato per informazioni importanti come la tua esperienza di studio e lavoro.

Se scegli di includere o meno gli hobby sul tuo CV, deve dipendere esclusivamente dalla tua esperienza e dal tipo di posizione alla quale ti candidi. Di seguito, è riportata una sezione che può aiutarti a decidere se è necessario includere o meno la sezione hobby e interessi.

Esempi di situazioni in cui gli hobby e interessi hanno poco valore

A seconda delle circostanze specifiche, ci sono momenti in cui includere i tuoi hobby non da alcun impatto sul tuo CV. Per esempio, i candidati di seguito non hanno ragioni di includere hobby sul loro CV:

  • I candidati con molti anni di esperienza professionale
    Diamo un'occhiata a un esempio in cui hai 5 o 10 anni di esperienza nella gestione dei progetti IT. Se dovessi fare domanda per un lavoro nello stesso campo, perché dovresti includere hobby e interessi? Preferiresti concentrarti sui dettagli sul tuo CV e focalizzarti su progetti compiuti e realizzazioni. Gli anni di esperienza si distinguono molto.
  • Quando hai interessi comuni
    Qualunque cosa tu scelga di aggiungere al CV deve avere valore. Non c'è niente di sbagliato nelle escursioni, nelle socializzazioni o nei film, ma aggiungere questo in un CV non da alcun impatto. C'è anche una probabilità che la maggior parte dei candidati abbia gli stessi interessi. Non avrai nemmeno sentito parlare di casi in cui i datori di lavoro hanno bisogno di persone che hanno interessi nel guardare film, vero?

Crea subito il tuo CV professionale

Quando dovresti aggiungere hobby e interessi sul tuo CV

Ora che sai quando non dovresti aggiungere hobby sul tuo CV, ci sono altri casi dove fare l'opposto potrebbe comportare un vantaggio. Dai un'occhiata agli esempi qui sotto:

  • Candidati inesperti
    Coloro che hanno poca o nessuna esperienza lavorativa nel campo di lavoro in cui si candidano, ma voglio mostrare le loro abilità. Se devi fare un curriculum di studente alla ricerca di uno stage, dovrai affrontare per esempio problematiche di inesperienza lavorativa. In questi casi, aggiungere dettagli come hobby e interessi potrebbe tornare utile. Ad esempio, giochi di club, lavori alle comunità o volontariato alla croce rossa possono aprire ad opportunità per dimostrare che sei un leader  nei lavori di gruppo.
  • Quando ti candidi come manager senza esperienza di gestione professionale
    I datori di lavoro solitamente richiedono esperienza di gestione per le posizioni manageriali. Tuttavia, un manager dovrebbe comunque iniziare da qualche parte. Pertanto, se non disponi di esperienza di gestione in un ambiente professionale, potresti dimostrare di avere capacità di leadership in diversi ambienti. Pensa alle capacità di leadership acquisite in un ruolo di capitano di squadra, presidente o leader in un'organizzazione.
  • Le persone con hobby legati al lavoro che fanno domanda di assunzione
    Se hai hobby che sono correlate al campo di lavoro per cui ti candidi, aggiungili sul tuo CV: potrebbe essere un ulteriore vantaggio a tuo favore. Tali hobby di solito catturano l'attenzione del datore e offre maggiori possibilità di assicurarti il lavoro. Ad esempio, indicare che lo sviluppo del web è uno dei tuoi hobby e ti capita di avere un sito web personale sarebbe un ottimo modo per mettere in evidenza le tue abilità e la passione per il campo.
  • Persone che fanno un cambiamento di carriera
    La domanda di lavoro per le persone che cambiano carriera può essere dura. Nella maggior parte dei casi, non avrai esperienza di lavoro diretto nelle posizioni in cui ti candidi, rendendo difficile ottenere un lavoro garantito. Tuttavia, se hai interessi personali nel nuovo campo di lavoro, menzionarli potrebbe valerne la pena perché dimostra abilità e motivazione. Per esempio, un avvocato che desidera scrivere di viaggi potrebbe avere problemi nell'ottenere un colloquio se sul suo CV parla solo di esperienza in legge. Tuttavia, se aggiunge un po' di più sulla sua passione nel viaggio e nella scrittura, il suo CV potrebbe diventare più rilevante per quanto riguarda a ciò che si candida.

Vantaggi di includere i tuoi interessi e hobby

I datori di lavoro reclutano persone per lavorare per loro; in altre parole, investono nelle persone. In questo caso, sono sempre alla ricerca di indizi nelle lettere di candidatura dei candidati per saperne di più sugli interessi, abilità e competenze. Queste sono le caratteristiche che aiutano a decidere se sei giusto per il lavoro o no. Alcuni dei vantaggi nell'includere i tuoi hobby sono i seguenti:

  • Aiuta i datori di lavoro ad acquisire informazioni dettagliate su di te.
  • Alcuni degli hobby aiutano il datore di lavoro a capire il tipo di persona che sei al di fuori del luogo di lavoro.
  • Potrebbe essere un argomento facile e accessibile per alcune chiacchiere durante il colloquio di lavoro prima di "mettersi al lavoro".
  • Hobby che includono attività extracurriculari come sport può indicare che sei fisicamente in forma.
  • Il coinvolgimento in opere di beneficenza e di comunità indica eccellenti capacità interattive.

Gli hobby che decidi di includere nel tuo CV rivelano molto sul tuo conto. Assicurati che siano rilevanti per il campo di lavoro in cui ti candidi. I documenti giustificativi valgono comunque allo stesso modo. Se vuoi capire meglio come aggiungere interessi al tuo cv per te, controlla anche i vari esempi di cv che puoi scaricare gratuitamente.

Crea subito il tuo CV professionale

Dove dovresti menzionare hobby e interessi?

La sezione hobby è facoltativa. Posizionarli nella parte superiore del tuo CV potrebbe essere una scelta sbagliata in quanto implica che non sai come dare priorità alle cose. Gli hobby inoltre non hanno un impatto più alto delle tue esperienze lavorative e delle tue qualifiche sulla decisione del datore di lavoro se assumerti o meno. Questa sezione dovrebbe quindi essere breve e occupare meno spazio. Tuttavia, ci sono casi rari in cui gli hobby sono più importanti dell'esperienza lavorativa. Ad esempio, se ti sei appena laureato all'università e stai facendo domanda per una posizione di allenatore di calcio nella scuola media, potresti voler menzionare una squadra o un campionato in cui sei stato o sei coinvolto.

Articoli collegati

Oltre 112.872 utenti hanno già creato il proprio CV

Con CV maker puoi creare in modo rapido e facile un CV professionale e specializzato in 15 minuti.

Crea il tuo CV

Hai il 65% di possibilità in più di ottenere un lavoro